martedì 13 maggio 2014

GODZILLA (Gojira - 1954) - di Ishirō Honda #GodzillaWeek

ALE: Diamo inizio alla settimana dedicata a LUI
EDGAR:La creatura che quest'anno compie ben 60 anni
ALE: Il più importante mostro cinematografico di sempre
EDGAR: Si è persino preso a cazzotti con King Kong
ALE: Quando si avvicina la terra trema
EDGAR: Il suo ruggito è iconico
ALE: Il Re dei Kaiju

GODZILLA -1954-
(ovvero il monster-movie meno stupido della storia)


ALE: Chi ci conosce un minimo sa bene quanto noi amiamo i mostre-movie
EDGAR: Ci comportiamo come una donna davanti ad un negozio di scarpe: si spegne letteralmente il cervello
ALE: Iniziò tutto sessant'anni fa, quando la Toho (storica casa di produzione giapponese) ebbe la folle idea di finanziare questo folle progetto con 60 milioni di folli yen
EDGAR: L'intera operazione era un rischio non sottovalutabile per la compagnia che si trovava per la prima volta con una produzione del genere nelle mani.
ALE: Incredibilmente il film fece un successo clamoroso ed inaspettato
EDGAR: Grazie a questa pellicola, divenuta in breve un cult, s'inaugurava una nuova era per il Cinema nipponico 
ALE: Persino la cultura giapponese verrà profondamente influenzata da questo film


EDGAR: Quello che rende questa storica pellicola un grande film non è il grande uso che venne fatto degli effetti speciali che per l'epoca erano di grande impatto visivo
ALE: Ciò che rende questo film un cult è la sua profondità
EDGAR: Il personaggio di Godzilla nasce per ragioni storiche
ALE: Le ferite della Seconda Guerra Mondiale non si erano ancora rimarginate
EDGAR: Erano passati meno di dieci anni dai disastri nucleari di Hiroshima e Nagasaki 
ALE: Godzilla è la "personificazione" della paura di una Guerra Atomica
EDGAR: Non a caso viene specificato che il mostro è stato risvegliato proprio dalle esplosioni delle bombe all'Idrogeno
ALE: Questo gigantesco dinosauro/drago/lucertolone non sputa fuoco ma fiato radioattivo che non lascia scampo 
EDGAR: Le immagini di Tokyo rasa al suolo ed avvolta dalle fiamme non possono che riportare alla mente le immagini di guerra vissute dal Giappone appena nove anni prima
ALE: Godzilla è quindi un forte film di denuncia nei confronti del pericolo di una Guerra Nucleare, Simbolico infatti il gesto dello scienziato Sherizawa, scopre il modo per distruggere Godzilla, un'arma spaventosamente potente che mai sarebbe dovuta finire in mani sbagliate e per far si che ciò non accada si sacrifica per portare il segreto con sé nella tomba ed assicurare la salvezza all'umanità.
EDGAR: Una sferzata non indifferente agli scienziati del progetto Manhattan… e chiaramente i produttori Americani videro il successo strepitoso della pellicola e acquistarono i diritti per la distribuzione in patria; diedero il titolo "Godzilla: King of the Monster", rimaneggiarono pesantemente la pellicola girando persino delle sequenze ex-novo con protagonista un giornalista americano, per renderlo "più appetibile" per il pubblico occidentale


ALE: Un film semplicemente mitico
EDGAR: Pur avendo sessant'anni riesce ad essere ancora attuale
ALE: Un ever-green 
EDGAR: Green… più grigio in realtà
ALE: …
EDGAR: Dai era una battuta
ALE: AH AH AH AH… Rido…

Voto:
Ci rivediamo tra non molto con… Godzilla… quello di Mr. 2012

1 commento:

  1. Ho sempre desiderato vederlo, ma non ce l'ho mai fatta a reperirlo... goddamnit!!!

    RispondiElimina